Corso di formazione per operatori delle biblioteche del Friuli Venezia Giulia

Udine/Trieste, maggio-novembre 2017

Il corso gratuito con verifiche finali e certificazione delle competenze acquisite è organizzato dal Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale – ERPAC in collaborazione con la Sezione Friuli Venezia Giulia dell’Associazione Italiana Biblioteche. Si sviluppa tra i mesi di maggio e novembre 2017 con l’obiettivo di fornire a tutti gli operatori le competenze indispensabili per assumere una piena consapevolezza del proprio ruolo e funzione. Svolgere attività didattica e formativa nel settore dei beni culturali, dei musei e delle biblioteche, anche mediante l’aggiornamento delle figure professionali e dei volontari operanti nel settore, rientra infatti tra le competenze assegnate al Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC dalla legge regionale 25 febbraio 2016, n. 2. Il percorso si snoda attraverso alcuni concetti fondamentali: il modello della biblioteca pubblica, il rapporto con la pubblica lettura, gli strumenti di recupero delle informazioni professionali, i dati disponibili in rete, l’approfondimento dei servizi (in particolare del reference).

Le biblioteche e la pubblica lettura in Italia. L’accessibilità è il macrorequisito del progetto che garantisce a ciascuno, secondo le proprie esigenze, l’opportunità di fruire spazi, servizi, relazioni e contenuti vari.Declinata alle diverse scale e nei diversi ambiti diventa un passe-partout per accedere ai diritti fondamentali garantendo la partecipazione di tutti i cittadini e le cittadine alla vita sociale e culturale della comunità. La biblioteca è uno dei luoghi della cultura ed anche un luogo di lavoro dove l’accessibilità si esprime nei diversi contenitori che affronteremo: ambienti, percorsi, informazioni, orientamento, arredi e dispositivi, relazione con il pubblico, sicurezza inclusiva. Affronteremo le specifiche necessità che possono caratterizzare visitatori e lavoratori, i documenti internazionali e la normativa nazionale, le buone pratiche e casi studio analizzando aspetti negativi e positivi delle differenti soluzioni.

Per ulteriori informazioni Pagina AIB Friuli Venezia Giulia